Aprire un conto corrente in Slovenia

presentation

Aprire un conto corrente in Slovenia: un modo legale per sfuggire dalle tasse italiane

A causa della situazione odierna nel campo finanziario e fiscale, il numero degli italiani che cerca soluzioni alternative all’estero aumenta di giorno in giorno. Aprire società`, trasferire la propria sede legale e la propria residenza o spostare la propria fonte di guadagno all’estero è una un fatto sempre più frequente oggigiorno.

Una delle destinazioni più in voga, a causa della sua vicinanza, somiglianza culturale, fiscalità bassa e burocrazia semplice e veloce, è la Slovenia. Il prima passo sicuramente da affrontare è aprire un conto corrente in Slovenia.

Aprire un conto corrente in Slovenia

Non esitate a chiamarci, siamo sempre pronti a rispondere a tutte le vostre domande!

Nome e cognome

E-mail

Messagio


Informazioni base

Aprendo un conto corrente in Slovenia, si va incontro ad un calo dei costi, infatti non esiste una tassa sul conto corrente, ma solo i costi di gestione del conto corrente. Di solito le spese di gestioni sono pari a zero il primo anno. Per avere un conto corrente bisogna avere silo una carta d’identità`, al resto ci pensiamo noi. Dopo una riunione, esaminando tutte le vostre richieste e esigenze, viene scelta la banca più adatta a voi.

In Slovenia potete trovare una vasta gamma di banche, sia nazionali slovene sia internazionale. Un altro fattore per la scelta della banca giusta per le vostre esigenze è l’online banking, infatti ogni banca presenta un proprio sistema di pagamento. Il procedimento di apertura del conto corrente in Slovenia, viene concluso in un ora e solo la prima volta è necessaria la presenza fisica, il resto si può fare tutto tramite l’on line banking. Possono avere un conto corrente sia una persona fisica sia una persona giuridica. Infatti nell’Unione Europea esiste la libera circolazione di persone e capitali.

Com’è il sistema bancario in Slovenia?

A differenza dell’Italia, dove le banche stanno cadendo come le pedine del domino, il sistema bancario in Slovenia è molto più sicuro e efficiente. Le spese di gestione e di apertura del conto corrente o deposito titoli o una cassetta di sicurezza in Slovenia sono di media inferiori rispetto all’Italia. Non esistono limitazioni di prelievi e versamenti di contante, tranne un giorno prima bisogna di solito avvertire la banca per gli ammonti superiori a 15.000,00 euro. Gli spostamenti sono tutti effettivi circa in un’ora.

La Slovenia: stato europeo

La Slovenia è entrata nell’Unione europea nel 2004 e dal 2006 che ha introdotto la moneta unica, l’Euro. Il transito di merci e di persone, grazie al principio della libera circolazione, non è soggetto a dogana. La conoscenza della lingue è molto alta e più la media delle lingue parlate è di tre lingue a persona. Le lingue più parlate sono l’inglese, il tedesco e l’italiano. I litorale sloveno è bilingue, è la lingua ufficiale è anche l’italiano.


Avete intenzione di aprire un conto corrente in Slovenia e avete bisogno di ulteriori informazioni?

Chiamateci e vi aiuteremo!

Nome e cognome

E-mail

Messagio


Incentivi fiscali per gli stranieri

La Slovenia presenta molti incentivi fiscali e sgravi fiscali per gli imprenditori ed investitori stranieri. Le società che sono costituite nel territorio sloveno pagano una tassa sul reddito del 20%, le ditta individuali solo il 4%. A queste percentuali bisogna aggiungere innumerevoli altre detrazioni, che possono arrivare fino al 40% di meno.

Vicinanza della Slovenia

La Slovenia confine con l’Italia a Nord-Est. Capodistria, la citta più vicina e che presenta innumerevoli sbocchi commerciali (ha anche il porto più grande della Slovenia) dista solo pochi chilometri da Trieste ed e un ottimo centro di affari e opportunità di guadagno. Ljubljana, invece, è situata a 100 chilometri dal confine italiano ed e ` una delle capitali più giovani e sviluppate di tutta l’Europa con infrastrutture moderne e un commercio sviluppato. Oltre Ljubljana il litorale, La Slovenia presente altre regioni molto interessanti per la costituzione di nuove attività`, per esempio nel campo turistico, agricolo, industriale ecc.

Le banche in Slovenia La Slovenia, entrata nel 2004 nell’Unione Europea, ha aperto le sue porte a moltissime opportunità di internazionalizzazione del sistema finanziario. Grazie all’apertura anche del sistema bancario, avete la possibilità di aprire un conto corrente in Slovenia presso banche nazionali slovene e presso quelle internazionali. La banca slovena per eccellenza e NLB (Nova Ljubljanska Banca) o Nova KBM. Se invece optare per altre banche europei, potrete aprire il conto corrente presso la Generali francese, Unicredit, Intesa San Paolo ecc. In tutte le banche i dipendenti parlano l’inglese, tedesco e italiano, perciò non avrete problemi di comunicazione. Oltre ad offrire un conto corrente in Italia, le banche danno la possibilità di chiedere svariati finanziamenti a medio e lungo termine con bassi tassi di interesse.

Esodo degli italiani in Slovenia La situazione italiana nel campo bancario, finanziario, politico e fiscale sta peggiorando di giorno in giorno. Tenere i propri risparmi al sicuro in Italia è diventata una lotteria. Pagare le tasse svuota tutto il guadagno societario, non di rado sono in moltissimi a chiudere le proprie` attività`.

La burocrazia non aiuta di certo gli imprenditori, ma li rallenta in ogni loro mosso. Gli italiani stanno cercando di trovare soluzioni legali a questi problemi: la Slovenia sta diventando un vero paradiso fiscale, che offre moltissime alternative. Solo nell’ultimo anno, le società aperte dagli italiani in Slovenia è aumento del 50%.

Aprendo un conto corrente in Slovenia, farete il primo passo verso un lungo cammino di successo e guadagno. Grazie all’aiuto di un team specializzato in questo settore, come lo siamo noi, il gruppo SOCIETAINSLOVENIA, la procedura di apertura del conto corrente vi prenderà pochissimo tempo e senza nessuna complicazione.